LA COMUNICAZIONE E' IL NOSTRO MESTIERE
HOME
CHI SIAMO
SERVIZI
MEMBRI
GALLERY
LINK
PREVENTIVI
CLIENTI

Ci avvialiamo di interpreti altamente qualificati per soddisfare le vostre esigenze linguistiche in qualsiasi argomento, per qualsiasi tipo di riunione, in qualsiasi parte del mondo.

Diamo CONSIGLI sul tipo di traduzione da usare, se simultanea, consecutiva o chuchotage.

Vi aiutiamo a trovare la COMBINAZIONE LINGUISTICA più efficace e meno costosa.

Convegno Regione Toscana

vie della Partecipazione

gruppo Interpreti di Conferenza

Bidule (denominazione ufficiale: sistema per visite guidate) Si tratta di uno strumento mobile che permette di lavorare in simultanea senza installare una cabina: l'interprete non è isolato dal resto della sala ed è munito unicamente di un microfono e, a volte, di cuffie. Il vantaggio di questo sistema è costituito dalla sua maneggevolezza (permette ll'interprete di spostarsi per accompagnare i delegati, ad esempio durante la visita ad una fabbrica); il suo limite sta nel fatto che non consente insonorizzazione. Si raccomanda, quindi, di utilizzarlo solo in presenza di un ristretto numero di partecipanti e/o in sale con un'acustica idonea, e/o quando le circostanze lo rendono necessario (in riunioni di breve durata, o per le quali la consecutiva risulterebbe inadeguata, e preferibilmente con due lingue). Il ricorso a questo sistema non implica in alcun modo la riduzione del numero di interpreti che compongono l'équipe.

Chuchotage (interpretazione sussurrata) Lo chuchotage consiste in una modalità di lavoro in cui l'interprete, seduto accanto ad uno o due partecipanti ad una riunione, sussurra loro l'interpretazione del discorso dell'oratore. Si ricorre a questa modalità essenzialmente quando il numero di delegati che hanno bisogno di un servizio di terpretazione è molto limitato. È sconsigliabile utilizzarla se tale numero è superiore a due o se diversi interpreti sono chiamati a lavorare contemporaneamente nella stessa sala (poiché ciò creerebbe un rumore di fondo sgradevole per i delegati quanto per gli interpreti). Questa tecnica richiede un'équipe composta da almeno due interpreti; inoltre, essendo molto faticosa per le corde vocali, risulta adeguata solo per riunioni di breve durata.

Interpretazione consecutiva Quando lavora in consecutiva, l'interprete è seduto allo stesso tavolo dei delegati, oppure è in tribuna insieme all'oratore, e interpreta il discorso verso la lingua d'arrivo ad intervalli di tempo variabili, prendendo appunti su un bloc-notes.

Interpretazione simultaneaQuando lavora in simultanea, l'interprete è seduto in una cabina dalla quale può vedere direttamente la sala e l'oratore, ascolta il discorso di quest'ultimo e lo interpreta simultaneamente verso una lingua d'arrivo. La simultanea richiede una cabina (fissa o mobile) conforme alle norme ISO in materia di insonorizzazione, aerazione ed accessibilità, così come un'adeguata trumentazione tecnica (cuffie, microfoni).

Interprete coordinatore (Chef d'équipe) Il coordinatore di un'équipe di interpreti è incaricato di garantire la coesione degli interpreti, fare da collegamento con l'organizzatore della conferenza, risolvere i problemi che dovessero presentarsi, tenere i contatti con gli oratori (per ottenere informazioni utili, sensibilizzarli sulle difficoltà incontrate dagli interpreti nello svolgimento della loro attività, ecc.). Veicola le esigenze e i desideri degli uni e degli altri, evitando così che iniziative autonome dei singoli interpreti perturbino il buono svolgimento della riunione.

Interpreti di Conferenza via Guelfa, 116 50129 - Firenze tel. +39-055-475165 fax + 39-055-480372 info@interpreti.net